LA BURRASCA SUL COMO’

 

La burrasca spaventa, è confusione, movimento, scompiglio e libertà.

Richiede accettazione, flessibilità, ricostruzione.

Possiamo guardarla, sappiamo affrontarla ?

Rischiamo che ci porti via da noi stessi o che ci riconduca alla nostra essenza più profonda?

 Attraverso un viaggio teatrale sperimentale e non giudicante, possiamo aprire il nostro universo, allargare gli orizzonti oltre i confini del sentire quotidiano.

Daniel Gol crea uno spazio scenico simbolico e giocoso. Ci ospita in un angolo  di mondo accogliente, distante da regole e schemi espressivi. Trova nutrimento e forza nella ricchezza emotiva delle nostre storie.
Attraverso un percorso di ricerca non convenzionale, ci accompagna a sfogliare un album di momenti biografici intimi, delicati e significativi.

Daniela Ferretti li cattura. Ci guida nella straordinaria impresa di contenere le burrasche più violente che abbiamo attraversato. Ci insegna a dare loro una forma, uno spazio piccolo come una scatola dove possano riposare e respirare. Ci permette di curare i dettagli di quel ricordo, raccogliendoli in un racconto visivo.

Restituisce così, alle nostre tempeste, un luogo dove noi possiamo ritrovarle, amarle, fare pace con i loro impeti.

Uno stage intensivo, condotto a quattro mani che esplora i canali della comunicazione, non ha risposte certe, ma è vivido di domande vibranti e coinvolgenti.

 

ORARI:

venerdi 29 aprile: 20-24

sabato 30 aprile: 9,30-24

domenica 1 maggio: 9,30-22

per ulteriori info e prenotazioni:

73danielgol@gmail.com

Daniela Ferretti è un’artista della carta che ogni tanto mette un piede a teatro sotto varie spoglie.

Le sue opere più conosciute sono le Scatole, piccoli teatri realizzati interamente a mano utilizzando diverse tecniche, dal disegno al taglio, dalla piegatura alla costruzione tridimensionale.

Nel corso di questi anni le opere di Daniela sono state esposte in diverse mostre personali e collettive.

Daniel Gol ha fondato nel 2003 l’Associazione Culturale Teatrodistinto, è regista di numerosi spettacoli che, negli ultimi anni, hanno ottenuto notevoli premi e riconoscimenti, ospitati , tra l’altro, presso importanti fesitival internazionali: Giappone, Venezuela, Tagikistan, Germania, Cina, Iran. Solo per citarne alcuni.
Ha una formazione eclettica, che spazia dal Teatro corporeo e gestuale a quello  d’attore per giungere al teatro di figura.
Da molti anni si occupa, accanto alla produzione,  di formazione teatrale in differenti contesti: scuole, associazioni, carceri, centri per disabili, aziende. Ha condotto numerosi  laboratori intensivi per adulti. Conduce, presso il teatro Sociale di Valenza , due stages settimanali per adulti.