Sabato 8 luglio 2017

Inizio ore 21:30

LA PICCOLA ORCHESTRA ARTIGIANALE DEGLI IMPROVVISATORI DI VALDAPOZZO: UNA FESTA, UN INCONTRO, UNO SCAMBIO DI MUSICA, PENSIERI, IDEE

La Piccola Orchestra degli Improvvisatori di Valdapozzo insieme a Marco Pandin, Luca Serrapiglio e Nicola Guazzaloca presenta il primo lavoro discografico pubblicato dalla storica etichetta indipendente Stella*Nera

disco

La Piccola Orchestra Artigianale degli Improvvisatori di Valdapozzo nasce nell’ottica di concretizzare un ideale punto di incontro tra differenti percorsi artistici, umani e didattici. Il nucleo fondante dell’orchestra è formato da musicisti provenienti dai laboratori di improvvisazione condotti negli anni da Luca Serrapiglio presso il Conservatorio A. Vivaldi di Alessandria e da Nicola Guazzaloca alla Scuola Popolare di Musica Ivan Illich di Bologna, un nutrito ed eterogeneo ensemble comprendente i partecipanti al seminario “L’improvvisazione quotidiana”, condotto nel 2015 da Guazzaloca e concepito insieme a Serrapiglio per l’Associazione Culturale Valdapozzo.

A partire dal felice esito dell’incontro si è dato seguito all’esperienza finalizzandone contenuti e pratiche alla realizzazione di una produzione musicale: la registrazione di un disco, come momento di creazione e sperimentazione collettiva. Con il supporto dell’Associazione Antithesis e di Andrea Serrapiglio (B.A.D. Instruments, l’Orso di Latta) la Piccola Orchestra Artigianale viene quindi registrata per due giorni nella splendida cornice di una piccola chiesa sconsacrata ad Acqui Terme. Siamo nel 2016.

Dopo un necessario periodo di gestazione, il materiale registrato è stato razionalizzato in funzione della pubblicazione, alla quale si interessa Marco Pandin della storica etichetta Stella*Nera, divenuta simbolo (forse suo malgrado) dell’editoria indipendente – e così il disco della Piccola Orchestra Artigianale diviene realtà, accompagnato da un libretto (quasi un libro) che raccoglie i molti pensieri, immagini e riflessioni scaturiti dall’esperienza. Eccoci nel 2017.

La volontà di ricercare, e quindi spingersi oltre le convenzioni, è difficilmente conciliabile con il rispetto delle regole, comprese quelle di mercato, e con un mondo che vede una rigida divisione tra musicisti e fruitori passivi di musica. Da questa riflessione nasce l’idea di accostare al termine “orchestra” il sostantivo “artigianale”, come lo sono le opere di ingegno degli artisti artigiani, il cui lavoro sostenuto da sincera passione è illuminato dalla scintilla della creatività. E’ così che funziona questa piccola orchestra assolutamente non professionistica.

In questa occasione il disco viene presentato per la prima volta in assoluto insieme a Marco Pandin, Luca Serrapiglio, Nicola Guazzaloca e tutti i musicisti dell’orchestra, che animeranno con musica e idee un momento di festa, di incontro e di scambio.

 

andrea agliotti – sax tenore
erika sofia sollo – voce
silvia barbotto – synth, melodica
alberto carozzi – chitarra
ennio capaldi – tromba, corno
domenico picozzi – percussioni
stefano radaelli – sax contralto
riccardo rini – percussioni
sisto palombella – fisarmonica
beppe vessella – sax soprano
rita giusti – voce
elena maestrini – sax soprano
gianluca varone – sax tenore
damiano pergolis – basso
katya rinaldi – piano elettrico, flauto
leonardo saracino – batteria
luca bernard – contrabbasso
andrea lanza – chitarra elettrica
federica baldizzone – violino
andrea serrapiglio – sound design, tecnico audio
alberto serrapiglio – clarinetti, sax soprano
luca serrapiglio – clarinetti, sassofoni, ideazione, conduzione
nicola guazzaloca – pianoforte, ideazione, conduzione