SCRAMBLED EGGS CONSPIRACY

Nicola Guazzaloca, piano elettrico

Andrea “Ics” Ferraris, chitarra elettrica, elettronica

Andrea Serrapiglio, violoncello, elettronica

Luca Serrapiglio, sassofoni, clarinetti

Luca Bernard, contrabbasso

Leo Saracino, batteria

Nel 2008 un ensemble di musicisti piuttosto variegato fu convocato dalla Amirani Records per la registrazione di “On War”. Poco tempo dopo alcuni di loro si ritrovarono ad affiancare il cornettista Taylor Ho Bynum per una lezione-concerto presso la SPM Ivan Illich di Bologna. Nel 2011 col nome di Scrambled Eggs Conspiracy diedero vita ad una performance multidisciplinare in quel di Valdapozzo, con la collaborazione della musicista e pittrice Ambra Rinaldo. Prima, dopo e durante furono e sono diversi i progetti più o meno stabili in cui diverse relazioni si approfondiscono e rinsaldano: Boduar, Comanda Barabba, Airchamber3, Tongs, Tell no Lies, Invernali, e naturalmente la Piccola Orchestra Artigianale degli Improvvisatori di Valdapozzo, un ensemble di 24 elementi recentemente edito dalla storica etichetta indipendente Stella*Nera di Marco Pandin. Oggi si ritrovano dopo dieci anni da quel primo incontro (ma se contassimo tutti i progetti che li hanno visti coinvolti precedentemente, gli anni sarebbero più vicini ai venti), scegliendo di riproporre lo stesso nome con cui si riunirono sotto il tetto della cascina di Valdapozzo: Scrambled Eggs Conspiracy. Sono Luca Serrapiglio (sassofoni, clarinetti), Nicola Guazzaloca (pianoforte), Luca Bernard (contrabbasso), Andrea “Ics” Ferraris (chitarra elettrica, elettronica), Andrea Serrapiglio (violoncello, elettronica), Leo Saracino (batteria). Improvvisazione, free jazz, composizione aleatoria e tradizionale si fonderanno in una performance che darà un motivo in più per rimpiangere le stagioni di Valdapozzo Spettacolare… ma che speriamo possa veicolare l’energia generatrice grazie alla quale tante cose sono potute accadere, e tante ancora accadranno.