Sabato 3 settembre

ore 22

CANTIGA CARACOL

DSC_2133 

Nata, nel gennaio 2014 a Bologna, dalla passione per la cultura portoghese del violinista Vladimiro Cantaluppi e della cantante Silvia Cavalieri, la formazione viene completata dagli strumenti a corda (chitarra e chitarrino battente) e a percussione di Giovanni Tufano e dal contrabbasso di Agostino Ciraci.

Partendo dalle canzoni che provengono dalle zone più povere del Portogallo rurale (arcipelago delle Azzorre compreso), utilizzando le preziose testimonianze orali registrate da studiosi a partire dai primi anni Settanta, il campo di interesse di questo ensemble si è presto esteso alle musiche tradizionali di altre aree della Penisola Iberica (Paesi Baschi, Catalogna, Andalusia) e al repertorio di quei cantautori che hanno saputo denunciare le violenze della dittatura fascista e che hanno poi raccontato la liberazione del Portogallo e la caduta dell’impero coloniale, come Vitorino e Zeca Afonso.

Studi e frequentazioni di differenti linguaggi musicali (dal popolare al classico) hanno permesso ai quattro componenti del gruppo di dare una personale interpretazione di queste musiche, ancora troppo trascurate, soprattutto in Italia.

Musicisti che hanno alle spalle un’esperienza almeno decennale di musica dal vivo, con concerti e spettacoli teatrali in Italia e all’estero, con gruppi come i Trimuzike, Dire Gelt, Ensemble Maraghi, Accordo dei contrari, Pangea orchestra/Le quartier tzigane, con repertori che spaziano dalla musica popolare klezmer ed est europea al jazz e al rock progressivo.

A giugno 2015 hanno pubblicato il loro primo cd Iberici intrecci, con la partecipazione di vari ospiti (Fabio Galliani, Stefano Albarello, Franco Calanca, Patrick Novara, Zendar Off).

Il repertorio dei Cantiga Caracol riporta alle atmosfere della vita contadina, con il ritmo dei canti di lavoro, lo struggimento delle attese, il piglio beffardo dei contrasti amorosi, la dolcezza delle ninne-nanne e l’allegria della festa, insieme alla passione dell’impegno sociale dei brani di lotta politica

 

Silvia Cavalieri: voce

Vladimiro Cantaluppi: violino

Agostino Ciraci: contrabbasso

Giovanni Tufano: chitarre, percussioni

 

Inizio ore 22

Ingresso riservato ai soci – possibilità di far la tessera in loco

per info 3402342557