FRANCESCO CUSA & THE ASSASSINS – (Rhythm Permutations)
“a work around Gavin Harrison’s book “Rhytmic Illusions”, “Indians Polirhytmics”, and the music of Skrunch.

Flavio Zanuttini . trumpet
Giulio Stermieri – hammond
Francesco Cusa – drums
feat.
Cristiano Arcelli – t.sax

the assassins“The Assassins è per me una nuova formula di trio, un progetto che eredita l’approccio compositivo del mio precedente gruppo Skrunch. The Assassins, grazie alle specifiche caratteriste dell’hammond, si apre adesso certe influenze a sonorità più vicine al funk e al jazz. Il lavoro di esplorazione dei materiali tematici è vincolato da schemi poliritmici atti a evidenziare le cellule melodiche, i riff e le modulazioni cromatiche e timbriche. Il rapporto tra scrittura e improvvisazione è dialettico. I vari elementi vanno dunque combinandosi in un gioco continuo di tensione e rilassamento, con uno sguardo alla tradizione e l’altro alla contemporaneità.” (Francesco Cusa)

 

 

 

 

DISCOGRAPHY:
THE ASSASSINS – “The Beauty and the Grace” (Improvvisatore Involontario – 2012)