pofot

Workshop sul movimento, l’uso del corpo, la danza e l’improvvisazione con le interpreti dello spettacolo Porpora, Silvia Bennett, Chiara Cinquini e Chiara Gistri. Si svolgerà da domenica 1 Luglio a martedì 3 Luglio dalle 17.00 alle 20.00

È preferibile registrarsi al laboratorio inviando una mail a:

laboratorioporpora@gmail.com

Per partecipare è previsto un contributo di 60 euro (per l’intera durata del workshop) o di 25 euro nel caso di partecipazione a giorni singoli.

Info: laboratorioporpora@gmail.com

Un Percorso attraverso il linguaggio del corpo per acquistare fiducia in se stessi e nella relazione con le altre persone. Questo seminario è rivolto a tutti coloro che sono interessati a migliorare la consapevolezza del proprio corpo come strumento di comunicazione, a gestire le emozioni e a risvegliare la propria creatività.

Il lavoro prende ispirazione dall’indagine sul femminile svolta dalle artiste nell’ambito dello spettacolo Porpora.

L’obiettivo è quello di coinvolgere i partecipanti dal punto di vista fisico, emozionale e cognitivo. Un evento formativo che trasporta sul terreno di gioco alcuni temi cardine alla base delle relazioni sociali e lavorative: flessibilità, velocità, rispetto dei ruoli, strategia e schemi, gestione dello stress, coinvolgimento e orientamento del risultato.

Verranno utilizzati esercizi d’improvvisazione capaci di stimolare la creatività, sensibilità e l’intuizione, elementi fondamentali per un miglioramento della vita quotidiana.

Attraverso l’improvvisazione i partecipanti saranno invitati a lavorare in uno spazio dove diversi temi psico sociali ed emotivi verranno presi in considerazione e sperimentati personalmente, permettendo così un’analisi interiore e un diretto confronto con le scelte quotidiane.

La pratica dell’improvvisazione non si basa sulla memorizzazione di passi prestabiliti, ma su regole precise che permettono di approfondire tematiche (filosofiche e scientifiche) profondamente legate alla vita quotidiana. La disciplina dell’improvvisazione è praticata da persone di tutte le età, perché non è la condizione fisica che ne determina la riuscita ma la maturità e profondità con cui la si studia. L’improvvisazione è l’arte del “qui e ora”

BIO

Silvia Bennett​: coreografa e danzatrice italo-inglese; si forma a Firenze e successivamente prosegue la sua carriera artistica ad Amsterdam dove oltre a creare i propri spettacoli, collabora con vari artisti internazionali quali: K.Duck, J.Hamilton e molti altri; negli ultimi due anni collabora attivamente in Italia con IF Prana, Company Blu, Aldes e Compagnia Simona Bucci.
Chiara Cinquini​: danzatrice e coreografa. Si forma a Londra e Firenze. Oltre a creare i propri spettacoli con la compagnia Versiliadanza di Firenze e il collettivo CLAK-Teatrocontagi, collabora con artisti locali come A. Avanzini ed internazionali come Simona Bucci, la Fura dels Baus, Carolyn Carlson e molti altri.
Chiara Gistri:​ nasce come attrice seguendo per tre anni i corsi di arte drammatica proposti da Mamadou Dioume, B.Myers, C. Jaber -attori della Compagnia di Peter Brook- presso il Centro di Creazione Teatrale Internazionale diretto da A.E. Moretti in Toscana, partecipando alle regie dei maestri. Dopo il conseguimento della laurea in Psicologia, conduce dal 2014 laboratori teatrali nell’ambito del disagio sociale e psichico. Si trasferisce a Torino nel 2017, proseguendo la sua formazione teatrale con Francesca Netto, G.Vacis ed altri, dedicandosi allo studio del movimento, della danza e dell’improvvisazione con vari artisti del panorama torinese.